XBMC v13.0: il miglior media player per Android introduce l’hardware decoding e altro

XBMC è stato aggiornato alla versione v13.0, conosciuta con il nome di “Gotham”. Questa introduce finalmente il supporto alla decodifica hardware dei contenuti video su Android, così come la possibilità di attivare la Immersive Mode a pieno schermo di Android 4.4 KitKat, oltre a numerose novità per il supporto alla visione stereoscopica e migliorie all’engine audio.

XBMC v13.0 Gotham Beta per Android

XBMC è un media player open-source realizzato dalla fondazione omonima, disponibile per una serie di sistemi operativi differenti. Il software può essere utilizzato anche all’interno di Smart TV o sistemi Home Theater PC (HTPC), ponendosi come valida alternativa gratuita a Windows Media Center.

Il media player si mostra come un software pienamente personalizzabile che, con il supporto di plugin sviluppati ad-hoc, permette di accedere anche a contenuti online come YouTube, Spotify, Grooveshark e Pandora (nei paesi in cui è disponibile). L’ultima versione beta è stata ottimizzata per funzionare in maniera ottimale sull’hardware di Raspberry Pi, quindi è lecito attendersi ottimi livelli prestazionali sui dispositivi Android di ultima generazione, considerevolmente più potenti.

Quando lanciato su uno schermo touch, XBMC riconoscerà la possibilità di utilizzare i controlli tramite gesture durante la riproduzione video, attraverso le quali sarà possibile navigare all’interno del video in riproduzione. Sui dispositivi KitKat viene introdotta la Immersive Mode che permette di utilizzare un’interfaccia a pieno schermo in cui vengono visualizzate tutte le informazioni sensibili del dispositivo, come l’orario e la data, senza dover utilizzare l’interfaccia delsistema operativo.

XBMC v13.0 Gotham Beta per Android

XBMC v13.0 Beta non è disponibile su Google Play Store, tuttavia è possibile scaricare l’APK di 55MB a questo indirizzo. In questa pagina, invece, si trova l’intera lista delle novità della nuova versione, così come i link per il download per tutte le altre piattaforme compatibili.

 

fonte: hwupgrade.it